Sognando il Giappone

Tè verde

Posted on: marzo 21, 2008

Da qualche tempo dalle mie parti hanno aperto un locale, e incuriosita dal nome, io e la mia compare abbiamo deciso di farci un salto.

Il locale si chiama Shibuya!

Per chi non lo sapesse, Shibuya è un quartiere di Tokyo dove i ragazzi, sopratutto i teenager, vanno a divertirsi con gli amici vestendosi in modo pittosto appariscente. Il quartiere, e non il locale della mia città!, è molto conosciuto, perchè per il suo “genere” è il più noto e frequentato in tutto il Giappone!(almeno credo! ^^” ).

Tornando al locale… una volta entrate, ci siamo stupite dell’arredamento! L’aria molto orientale, con cuscini al posto di divanetti e tavoli bassi, statue del Budda, ecc… Forse un pò di confusione tra India, Cina e Giappone…

Ma cosa centra con il te?

Ebbene, aprendo il menù ci siamo trovate difronte una vasta gamma di tè a nostra scelta. Da quelli occidentali aromizzati all’arancia o alla pesca, a diversi tipi di tè cinesi e giapponesi. Unapagina intera del menù dedicata completamente ai diversi tipi di tè!

Dopo un’imbarazzante scelta, ho deciso di provare per la prima volta del tè giapponese. Sotto consiglio della barista, non ho preso quello verde, a detta sua, molto forte e amaro.

Dopo poco, mi sono ritrovata davanti una teiera e una tazzina dalle piccole dimensioni posta su un sottobicchiere, anzi no, csu un sottotazza fatto da asticelli di bambù e una ciotola piena di biscotti.

Purtroppo non ricordo il tipo di te che ho bevuto, ma era buono. Diverso dal nostro, dal gusto più forte e deciso.

Anche se le dimensioni della teiera erano piccole, il contenuto sembrava non finire mai, e il tè è rimasto caldo per molto tempo. Mentre i biscotti, sempre made in Giapan, li ho trovati un pò “rocciosi”, ma buoni.

In Giappone il tè è molto importane e va preparato con cura!

Secondo i giapponesi per servire un buo tè bisogna, dopo aver scaldato la teiera, aggingere due cucchiaini di tè per persona e versarci sopra dell’acqua bollente. Mentre si lascia riposare per qualche minuto, bisogna riscaldare le tazze. Mentre nel versare il tè si devono alternare le tazze fichè la teiera non si svuota.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: